Feed
Articoli
Commenti

Nizza con bambini

Viaggiare con bambini può rivelarsi impegnativo quando si tratta di trovare attività che piacciano a tutta la famiglia. Se hai in mente di andare a Nizza ecco qui una piccola guida per te con alcuni suggerimenti  per  divertirsi in famiglia.

Nizza è senza dubbio una delle mete più belle del mondo. La pittoresca capitale della Costa Azzurra è un paradiso per chi vuole fare delle vacanze da cinema. Bellissime spiagge, gastronomia di lusso e un´ atmosfera da film rendono questa città un luogo imperdibile. Non c’è da sorprendersi allora che sia una delle mete turistiche più leggendarie del pianeta.

nizza-con-bambini

Foto: Artur Staszewski

Senza dubbio Nizza non è solo glamour, qui si possono sentire a proprio agio anche le famiglie che viaggiano con i bambini e che magari cercano un’esperienza che vada oltre la squisita gastronomia ed i  negozi di lusso.

French Riviera Pass

Per i genitori viaggiatori con un budget molto ristretto consigliamo il “French Riviera Pass”, che permette di accedere a più di venti luoghi d’interesse e ai musei più importanti della città così come a dieci guide personalizzate. Informati all’ufficio turistico di Nizza dove potrai comprare il French Riviera Pass.

Museo Marc Chagall

Una volta acquistato il pass ti suggeriamo di andare al Museo di Marc Chagall, dove  troverai alcune delle opere più emblematiche di questo famoso pittore francese. Aperto da maggio a ottobre dalle 10 alle 18 e da novembre ad aprile dalle 10 alle 17. Chiuso il martedì e il 1º gennaio, il 1º maggio ed il 25 dicembre. Si trova in Avenue Doctoeur Ménard.

Il treno in miniatura di  Nizza

Un’ altra delle attrazioni di Nizza per i bambini è certamente il mini treno che vi porterà da Promenade des Anglais fino ai giardini imperiali, sulle montagne. Il treno passa per la famosa Place Masséna, le pittoresche strade della città vecchia, il bel mercato dei fiori ed infine sale sulla montagna da dove potrete godervi uno spettacolare panorama. Il tour dura circa 45 minuti-perfetto per i più piccoli. Il treno parte ogni 30 minuti da Promenade des Anglais.

Marineland

Marineland è un parco divertimenti perfetto per chi viaggia con i bambini. Un posto magico dove divertirsi alla grande. Qui troverai tre piscine dedicate alle orche, ai delfini ed ai leoni marini. Tra gli spettacoli diurni c’è un incredibile show con leoni marini. Negli acquari potrete immergervi nel misterioso mondo degli squali mentre gli spettacoli serali si svolgono in un’atmosfera meravigliosa tra esibizioni di orche e delfini che vi affascineranno. Si trova in  Avenue Mozart.

Parco Castel des deux rois

Questo parco si trova ai piedi del Mont Baron ed offre una vista spettacolare sulla città. Le sue enormi fontane all’ingresso sono l’attrazione perincipale per i bambini, specialmente d’estate, mentre i genitori possono riposare un pò nell’ampia zona verde.

Affitto di  biciclette

Se vi va di fare un pò di movimiento e scoprire gli angoli nascosti della città su due ruote non c’è niente di meglio che affittare biciclette per tutta la famiglia. Troverete Holiday Bikes al numero 23 di rue de Belgique, qui affittano tutto quel che serve per una giornata in bici, compresi i caschetti per i bambini ed i neonati. Occhio, bisogna prenotare le biciclette anticipatamente chiamando allo 33 (0)493 16 01 62.

 

Heloise Battista Only-apartments AuthorHeloise Battista

Se vuoi goderti delle vacanze indimenticabili affitta un appartamento a Nizza , sicuramente il miglior modo per conoscere la città in famiglia e riposare dopo una lunga giornata di attività.

Contattami 

Dubrovnik romantica

Sono numerose le ragioni per visitare Dubrovnik, ancora di più se avete voglia di fare un viaggio romantico in compagnia della vostra dolce metà. Questa splendida città croata, conosciuta come la Perla dell´Adriatico (definita così da Lord Byron), figura nell´elenco dei Patrimoni dell´Umanità dell´UNESCO per la sua grande ricchezza storica. 

dubrovnik-romantica

© Michael Cavén

Non importa quello che farai a Dubrovnik, non importa se andrai a passeggiare nel centro storico o sulle cinta murarie che la circondano, a mangiare in uno dei numerosi ristoranti con vista mare o a tuffarsi nelle acque cristalline dell´Adriatico che la bagna… qualsiasi di queste attività vi farà sentire come i protagonisti di quei film romantici che ognuno di noi ha sempre sognato di vivere. 

Ma da dove cominciare? Iniziate dal centro storico di Dubrovnik, circondato da 1940 metri di mura su cui si può tranquillamente passeggiare. Alcuni punti di questa imponente costruzione arrivano a un picco di 75 metri di altezza e in essa si trovano 16 torri da cui potrete ammirare uno splendido panorama sulla città e sulla costa. Non vi sono parole per raccontare la bellezza delle viste che si godono dall´alto. Continuate poi con una passeggiata per Stradum o Placa, la strada principale della città antica che va da Porta Pile alla Torre del´Orologio, dove si trovano alcuni degli edifici più importanti della città. Tra i tanti citiamo Palazzo del Rettore, Palazzo Sponza e la Colonna di Orlando. 

Stradum è inoltre conosciuta per i numerosi ristoranti, bar e caffetterie che vi si affacciano. Se avete voglia di una cena romantica vi consigliamo di prenotare un tavolo da Nautika, forse il miglior ristorante della città. Si trova vicino a Porta Pile, a pochi passi dal centro storico. Lì avrete l´opportunità di assaggiare deliziosi piatti di pesce accompagnati dalla vista delle mura e della Fortezza Lovrijenac.

Nel caso in cui voleste un posto ancora più romantico di questo ristorante, vi possiamo consigliare il Victoria. Da lì, durante la cena, potrete ammirare dalla splendida terrazza il tramonto sul centro storico che si spegne nel Mar Adriatico.

Non vi dimenticate che Dubrovnik è anche spiaggia e mare… e che mare! Le spiagge della città, però, non sono di sabbia ma rocciose. Vi consigliamo quindi di non andare scalzi!

Qualsiasi cosa farete a Dubrovnik, la vostra sarà la vacanza più romantica della vostra vita. 

 

 

Lidia M. Only-apartments AuthorLidia M.

Sorprendi la tua dolce metà con una vacanza alla Perla dell´Adriatico. Cerca uno degli alloggi a Dubrovnik , e vedrai come la passione si riaccende!

Contattami 

Oltre Praga

Praga ha molti posti da scoprire, ma sarebbe un grave errore non guardare al didi ciò che offre la città in sé. Un luogo che si trova nei dintorni della capitale ceca e che vale la pena visitare è Kutná Hora. Se cerchi foto di questo paese su Google probabilmente ti verrà da chiederti cos’abbia di tanto speciale, perché si tratta di un paese come qualsiasi altro della Repubblica Ceca… fatta eccezione per un piccolo dettaglio. Kutná Hora ospita una chiesa completamente composta (o quasi) da ossa umane: L’Ossario di Sedlec.

 ossario-di-sedlec

Foto: Todd Huffman

Il viaggio fino a Kutná Hora dalla stazione di Praga è già di per sé un’avventura. I treni sono antichi e spesso si fermano durante il tragitto, comprendo una distanza di circa 70Km in un’ora. Non è un viaggio per chi è abituato ai trasporti di lusso, anzi tutto il contrario, ma è proprio questo a renderlo così memorabile.

Una volta giunti a Kutná Hora, bisogna camminare una ventina di minuti per arrivare a Sedlec, ma la camminata vale davvero la pena. Il biglietto d’ingresso costa 50 CZK, meno di 2€, e lo che ti aspetta all’interno è veramente allucinante.

L’Ossario di Sedlec

Sedlec aveva fama di luogo sacro per il seppellimento dei morti, a causa di un monaco cistercense, il quale tornò dalla Terra Santa con un pugno di terra e la sparse sul suolo dove poi costruì la chiesa. Un paio di secoli dopo, durante il periodo della Peste Nera, le numerose persone che morivano venivano seppellite qui, e il cimiterio dovette essere ingrandito. Nel XV secolo venne costruita una cappella con funzione di ossario, per conservare le ossa dei corpi esumati che prima si trovavano in fosse comuni. L’incarico della costruzione fu dato a un monaco mezzo cieco, che si dice sia stato il fondatore dell’Ossario di Sedlec. Alla fine del XVIII secolo venne chiesto ad un falegname intagliatore di mettere ordine alle ossa, e fu lui, František Rint, a costruire ciò che è possibile vedere ancora oggi.

Quando si entra, la prima cosa che si nota è un candelabro a forma di ragno fabbricato completamente con ossa. Anche le pareti sono piene di ossa e ci sono scaffali pieni di crani. I muri sono fatti interamente di ossa, presumibilmente braccia e gambe, e le croci cristiane non sono da meno. Il risultato può sembrare macabro ma, secondo come lo si guardi, può essere considerato anche un’autentica opera d’arte. Si calcola che siano state usati tra 40 e 70 mila scheletri umani per completare la chiesa, e la cifra non stupisce visto che al visitarla le ossa e i crani sembrano non finire mai. Si possono notare anche le diverse età degli scheletri, visto che molti crani e ossa appartennero evidentemente a bambini piccoli che perirono durante la Grande Peste.

Mezz’ora è sufficiente per visitare il posto, e di sicuro a Kutné Hora non c’è nient’altro d’interessante da visitare. Il percorso fino alla stazione è un po’ sconcertante perché si ha ancora in mente ciò che si è appena visto. L’Ossario di Sedlec è qualcosa di completamente unico, ed è anche un’ottima storia da raccontare una volta tornati a casa. È molto probabile che in vita tua non vedrai niente di simile.

Per ulteriori informazioni consulta il sito ufficiale dell’Ossario di Sedlec: http://www.sedlecossuary.com/ 

aleixgwilliam Only-apartments Authoraleixgwilliam

Trova il tuo appartamento a Praga, e quando avrai terminato di visitare la capitale ceca non dimenticare di visitare Kutná Hora e il suo impressionante Ossario di Sedlec, che non ha eguali nel mondo e che ti lascerà davvero a bocca aperta. La Repubblica Ceca è una destinazione ideale per chi cerca qualcosa di diverso che costi poco e offra mille opportunità. Ed è anche vicina!

Contattami 

Napoli è stata nominata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, e a questo si possono aggiungere moltissime cose da vedere e da fare.

cosa-fare-e-vedere-napoli

Foto: Gerardo Lazzari

Volete fare un giro culturale?

Herculanem o Ercolano

Vicinissimo a Napoli c’è Ercolano, i cui resti sono piuttosto ben conservati ed è ancora possibile contemplare l´aspetto fosse la città antica. Si può visitare Ercolano con una visita guidata o per conto proprio. La zona non è molto trafficata ma a volte trovare parcheggio non è facilissimo, vale comunque sicuramente la pena fare lo sforzo perché il posto è interessantissimo.

Pompei

La città le cui rovine architettoniche sono le più famose d’Italia. Oggi è una delle principali attrazioni turistiche nazionali, e fa parte del Parco Nazionale del Vesuvio.

Castillo dell´Ovo 

Risalente al XII secolo, si trova sull’Isolotto di Megaride, nel Golfo di Napoli. Venne battezzato con questo nome perche la leggenda racconta che tra le sue mura si nascondeva un uovo magico e che, senza di esso, la città sarebbe caduta in preda alle peggiori sventure.

Spaccanapoli

È facile perdere la nozione del tempo a Napoli, tra le varie cose da vedere. Potete proseguire con una gita per il quartiere di Spaccanapoli, tra i più emblematici della città, dotato di un fascino ammaliante che vi farà respirare l’autentica atmosfera napoletana.

Catacombe di San Gennaro

È difficle costruire tunnel che attraversino la città con la quantità di rovine archeologiche presenti nel sottosuolo. È ciò che accade con le Catacombe di San Gennaro, patrono della città, scavate per seppellirvi i vescovi di Napoli.

San Gregorio Armeno

Napoli è una di quelle grandi città senza tempo, dove la tradizione è presente ogni giorno dell’anno. È tipico acquistare, in qualsiasi periodo, una figurina di Natale nel quartiere di San Gregorio Armeno, quartiere degli artigiani.

Museo d’Arte Contemporanea

Storia e arte di ogni tempo: nel Museo d’Arte Contemporanea potrete ammirare anche l’arte moderna e mostre temporanee. Vale davvero la pena andarci.

Piazza del Plebiscito

La Piazza del Plebiscito, con l’adiacente Piazza di San Francesco Paola, il Palazzo della Foresteria e il Palazzo Reale.

Via Toledo e Via Colletta

Tutti questi percorsi per Napoli sarebbero inconcepibili a stomaco vuoto. La cosa migliore è assaporare i vari tipi di pizza, di cui questa città è la culla. In Via Toledo e in Via Colletta ci sono i ristoranti migliori, con prezzi vari.

Sfogliatella

Ma non si vive solo di pizza: potete provare anche un dolce napoletano tradizionale e succulento: la Sfogliatella, pasta sfoglia spolverata con zucchero a velo. 

emejota Only-apartments Authoremejota

Visitare Napolo è una delle scelte migliori se hai in mente di organizzare una gita di qualche giorno. Buon clima, attrazioni culturali e ottimo cibo. Affitta appartamenti a Napoli per riposare e riprendere le forze.

Contattami 

Barcelona Bosc Urbà

Visitare Barcellona con tutta la famiglia

Quando si programma di andare in vacanza con i bambini bisogna pensare anche a fare delle cose che intrattengano e divertano i più piccoli, e ad approfittare dei giorni di riposo per dedicar loro il tempo che la vita quotidiana non consente. Barcellona è una destinazione ideale a questo scopo, con un´infinità di opzioni di svago pensate per tutta la famiglia.  

barcelona-bosc-urba

© Eduard Maluquer

Se vai a visitare la capitale catalana, uno dei posti che devi assolutamente includere nel tuo programma è il Barcelona Bosc Urbà (Barcellona Bosco Urbano), un parco per sport d´avventura che presenta l´incalcolabile vantaggio di trovarsi in piena città, togliendo di mezzo il problema degli spostamenti.

Situato nel Parc del Forum, un parco pubblico con singolari edifici e grandi spazi aperti, dove si svolgono alcuni degli eventi più importanti di Barcellona, nella parte settentrionale della città e a fianco al mare: perfetto per completare una giornata in spiaggia.  

Sport d´avventura in città

Le attrazioni principali che il Barcelona Bosc Urbà offre ai visitatori sono gli sport d´avventura, con ben 50 installazioni: teleferiche, bunjee-jumping, canottaggio, gincane… Tutto adatto a visitatori di ogni età, visto che oltre al pubblico infantile le strutture sono preparrate per ricevere gruppi di adulti in cerca di divertimento.

Per i bambini c´è l´itinerario arancione, che è indicato per età comprese tra 4 e 10 anni ed include 14 diverse attività poco difficili, da svolgersi a un massimo di 1.5 metri di altezza: teleferiche, vari tipi di ponte, la rete dei pirati, altalene ecc., in un percorso all´aria aperta che piacerà molto ai più piccini, farà loro praticare esercizio fisico e potenziare abilità di coordinazione e ingegno mentre si divertono.

Nel caso in cui tutta la famiglia voglia partecipare all´esperienza, c´è l´itinerario azzurro. È di media difficoltà e può essere svolto da bambini maggiori di 8 anni. In questo caso le piattaforme sono più alte (fino a 4 metri) e il percorso include 19 attività, con teleferiche fino a 35 metri.

I più coraggiosi potranno optare per il circuito rosso, ideale per chi cerca emozioni forti e adatto ai figli un po´ più grandicelli. In ogni caso, qualsiasi percorso di scelga si tratterà sempre di un´esperienza indimenticabile che vi assicurerà una giornata differente e divertientissima.

Informazioni utili

Prezzi

I biglietti per l´itinerario infantile costano 11 euro, l´itinerario azzurro costa 16 euro per i bambini e 19 per gli adulti, mentre quello rosso costa 23 euro per i minori di 18 anni e 27 per gli adulti. Si deve prenotare per telefono o via email. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web oficial.

Orari

In estate apre dalle 10h alle 15h e dalle 16halle 20h, mentre in inverno gli orari di apertura sono ridotti e bisogna consultarli prima di andarci per essere sicuri di trovarlo aperto.

Come arrivare

Il Parc del Forum è ben collegato, e ci arrivano varie linee d´autobus, oltre alla linea 4 della metropolitana e il tram T4 (fermata Maresme-Forum).

 

 

 

 

Elena Alvarez Only-apartments AuthorElena Alvarez

Per le tue vacanze nella capitale catalana la scelta migliore è affittare appartamenti in affitto a Barcellona : la maniera ideale per concedersi qualche giorno di riposo con la famiglia.

Contattami 

Il secondo Grande Slam del 2013

La primavera è arrivata finalmente! E con lei anche uno degli eventi preferiti dagli amanti del tennis, probabilmente il migliore: il Roland Garros! Il secondo Grande Slam del tennis mondiale. È già alle porte: dal 21 maggio al 9 giugno potremo ammirare le migliori racchette del mondo radunate nella capitale francese.

roland-garros-2013-paris

 © y.caradec

Il Torneo Roland Garros è uno dei più mitici e anche uno dei più speciali grazie alle sue caratteristiche, come Wimbledon. Il fatto che si tratti di un Grande Slam fa sì che duri due settimane, che si uniscono, al campionato femminile e maschile, e che ai giocatori vengano assegnati più punti, visto che il vincitore del torneo si porta a casa 2000 punti, un bello spintone al proprio ranking.

Un´altra caratteristica del Roland Garros è che rappresenta il torneo più importante su terra battuta (clay) come superficie. È una delle competizioni di tennis più antiche del mondo e la più antica su questo tipo di terreno. La terra battuta fa sì che la pallina rimbalzi più lentamente rispetto al cemento o all´erba, e quindi i giocatori devono essere dotati di maggiore resistenza, non necessaria in altri tornei.

L´evento si svolge nello Stadio Roland Garros, al sudovest di Parigi, un complesso con venti campi da tennis tra cui c´è anche il rinomato campo di Philippe Chartier, testimone di partite campali della storia del tennis. I grandi nomi che vengono alla mente sono quelli di Björn Borg, Mats Wilander, Steffi Graf, Monica Seles, Arantxa Sánchez Vicario, Roger Federer e naturalmente Rafael Nadal, un autentico imperatore di questo terreno, con 7 trofei vinti qui.

Cosa si prevede per il torneo di quest´anno?

Nel settore maschile l´anno scorso si arrivò una finale emozionantissima inedita tra Rafa Nadal Vs Novak Djokovic, un vero e proprio duello tra titani finito con il trionfo di Nadal, arrivato dopo un periodo di dominio dell´avversario serbo, che viveva il suo anno migliore.

Quest´anno non si prevede un leader indiscutibile: Nadal è appena uscito da un lungo infortunio, anche se ha già dimostrato di essere in grado di vincere in tornei importanti, mentre Djokovic continua con il suo ottimo gioco ma ha perso la forma eccellente dello scorso anno. Andy Murray e Roger Federer potrebbero riservare delle soprese.

Per ciò che riguarda le donne, c´è la campionessa in carica, la russa Maria Sharapova, il cui regno è minacciato da giocatrici come Serena Williams, Victoria Azarenka e la cinese Na Li.

La vendita al pubblico dei biglietti è iniziata il 13 febbraio 2013, ed è ancora possibile prenotare attraverso il sito ufficiale rolandgarros.fft-tickets.com. Per farlo comodamente è meglio creare un profilo utente, che darà la possibilità di ricevere tutte le informazioni di cui si ha bisogno.

Goditi uno dei migliori spettacoli del mondo! Viva il tennis!

 

 

 

 

Pedro Paterna Only-apartments AuthorPedro Paterna

Affitta un appartamento a Parigi, è il modo perfetto per alloggiare durante il Roland Garros senza spendere troppi soldi. Una formula ideale per godersi un evento di tennis allo stato puro!

Contattami 

Vicino a Barcellona, nella Costa Dorada, si trova uno dei parchi divertimento più attraenti del mondo: Portaventura. Conosciutissimo in Spagna e in Europa per le sorprendenti infrastrutture, tra cui le montagne russe più alte e più ripide d´Europa, il parco è il miglior riparo estivo per gli amanti dell´adrenalina, degli spettacoli culturali e di fantasia, delle spiagge e delle innumerevoli attrazioni turistiche che offre la costa catalana, ricca di castelli e deliziosi paesini. 

portaventura-costa-caribe-aquatic-park

© Joao Maximo

Divertimento per tutta la famiglia

Il parco, molto grande, è composto da diverse aree che ricreano differenti epoche in diversi continenti. Portaventura si distingue tra i parchi tematici perché non si dirige solo a un pubblico infantile, bensì a tutta la famiglia. Grandi e piccini potranno passare a Portaventura giorni all´insegna del relax e del divertimento, scegliendo tra una vasta gamma di attività. Potrete trovarvi immersi nella Cina coloniale, un´impressionante scenografia che ricrea la vita in quest´epoca, in Polinesia, le avventure dei Muppets, il Far West, Mediterránea e il México coloniale, con piramidi, ristoranti e tutto incluso.

La nuova apertura 

Portaventura si rinnova ogni anno per offrire ai visitatori il meglio del divertimento. Una delle aree più affollate della nuova estate sarà il Costa Caribe Aquatic Park che presenta notevoli differenze dall´anno scorso, come lo scivolo più alto e veloce d´Europa, un´esperienza da brivido davvero indimenticabile. Oltre a questa grande novità nel parco si trovano nuove piscine per grandi e piccini, nuove scenografie e una nave pirata con i Muppets, dedicato a tutte le età. Se non hai voglia di tanta adrenalina, nessun problema: il parco acquatico offre di tutto per il relax. I più grandi potranno dedicarsi all´idromassaggio o dievrtirsi su scivoli un po´ più rilassanti e meno ripidi. Le ristrutturazioni sono state così importanti che oggi giorno il parco si estende su una superficie di 50.000m2. Davvero impressionante, no?

E se queste novità non vi hanno ancora convinto, pensate che si trovano in una splendida zona della Catalogna, ricca di castelli e spiaggette nascoste e a non tanti chilometri il parco naturale del Delta del Ebro. Oppure campi da golf e Beach Club. Un altro punto a favore sono gli hotel a tema dello stesso parco, dove potrete prolungare la giornata di fantasia e dove il servizio è davvero di qualità

Se avete voglia di passare un´estate speciale, immersi in acqua e fantasia, informatevi sui prezzi speciali e sui programmi di Portaventura, il parco vicino a Barcellona perfetto per i tuoi programmi estivi. 

Per maggiori informazioni visita: http://www.portaventura.es/aquatic-park

Luz Obscura Only-apartments AuthorLuz Obscura

Arriva l´estate! E cosa c´è di meglio che passare un paio di giorni al parco tematico più divertente d´Europa? Vieni a Portaventura, affitta uno degli appartamenti di Barcellona , ti aspetta l´estate 2013!

Contattami 

Berlino è una delle città più cosmopolite e festaiole d´Europa che durante l´anno ospita festival di ogni tipo, a volte vari contemporaneamente. Ma ce n´è uno che prevale sugli altri, uno che non capisce di gusti musicali, né di classi, né di preferenze… 

 karneval-kulturen-2013

© akiwitz

Un´esplosione di colore, creatività e musica

Il Karneval der Kulturen (Carnavale delle Culture a Berlino). Dal 17 al 20 maggio la capitale tedesca si trasforma, le strade vivono un´esplosione di colore, creatività e musica. Tutti i berlinesi e i turisti in visita partecipano a questa festa, che si dirige a ogni sorta di pubblico. 

Il Karneval der Kulturen dovrebbe essere raccomandato dai terapeuti come trattamento contro la noia e la monotonia. Chi ha detto che i tedeschi sono seri?! È perché non li hai visti passeggiare in strada travestiti! Ma il Karneval der Kulturen è molto di più di travestimenti e vestiti tipici. 

 

Una festa multiculturale

Berlino è una città piena di immigrati. Da sempre centinaia di migliaia di persone sono andate nella capitale tedesca in cerca di un lavoro. Nulla di nuovo sotto il sole: questo movimento migratorio verso il centro Europa esiste da secoli. Ma i berlinesi non lo vedono come un problema, anzi, tutto il contrario. Le diverse nazionalità e i diversi costumi e tradizioni, arricchiscono culturalmente la città. Il Karneval der Kulturen è il riflesso di questo modo di pensare dei tedeschi. Migliaia di persone, vestite con i costumi tradizionali, ballando le danze tipiche, portando la gastronomia locale e cantando le loro canzoni inondano di allegria la strada come un grande arcobaleno multiculturale. 

Berlino è da sempre stato identificato come un nucleo di nazionalismo e razzismo, ma le cose sono cambiate radicalmente dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. Sono numerosi i simboli che aleggiano nella città a ricordare quel capitolo nero della storia del paese. Il Museo dell´Olocausto è una mostra di tutto ciò e vi consigliamo vivamente di visitarlo. 

Oggi giorno la Germania è un taller di integrazione multiculturale da cui tutti i paesi prendono esempio. Gli oltre 800.000 stranieri che vivono nella capitale tedesca si sentono come a casa e durante i giorni del carnevale lo dimostrano apertamente. Messicani, russi, indiani, turchi, africani, cinesi e tanti altri sono uniti dall´intenzione di conoscersi gli uni con gli altri. 

Vi consigliamo di passeggiare nelle principali piazze della capitale e assaggiare i numerosi piatti tipici di ogni regione. Un festival dedicato ai sensi e in particolare al vostro stomaco. Inoltre con l´arrivo del buon tempo è un piacere visitare Berlino. La primavera fa alzare il mercurio dei termometri e le ore di luce si allungano considerevolmente. Non c´è miglior epoca per conoscere la città. 

Se vi trovate in città non perdetevi questa grande festa che si vive per la strada a cui tutti, berlines, turisti e immigrati sono invitati. 

Se vuoi saperne di più, visita la pagina web ufficiale http://www.karneval-berlin.de.

Salermico Only-apartments AuthorSalermico

C´è una grande varietà di alloggio per i tuoi giorni a Berlino . È un modo molto comodo di andare in vacanza: potrete fare spese e cucinare come in casa. Un modo low cost senza rinunciare alla comodità.

Contattami 

Il Greenwich Village e l’Union Square, due quartieri vicini di New York, a Manhattan, condividono un fervente passato politico e attualmente una vivace vita culturale.  Una visita ad entrambi i quartieri sicuramente ti arricchirà culturalmente, ti vizierà giocosamente e soprattutto ti lascerà ben nutrito.

greenwich-village-union-square

© Uncle Catherine

Il movimento Beat

Il posto in cui nacque il movimiento Beat negli anni ’50, il Greenwich Village, oggigiorno si è liberato di gran parte del suo passato folkloristico ed hippie che hanno lasciato il passo a ristoranti alla moda, negozi e vita notturna, residenti di lusso inoltre  (tra cui molti personaggi famosi) hanno sostiuito gli artisti. Ma rimane ancora un pò di quell’antico sapore bohemienne in queste pittoresche strade alberate, soprattutto grazie alla presenza della vicina Università di New York.

Nel cuore dello storico Washington Square Park, dove i bohemienne come gli NYU, co-editori, musicisti, skaters e artisti di strada, si riuniscono ora negli stessi posti in cui lo facevano Dylan e Ginsburg.  Se cerchi un pò di poesia Beat passa per lo Strand Book Store, il negozio più grande e famoso di libri indipendenti con ben 18 km di libri nuovi, usati e rari.

 

“The Village”

Ma se preferisci fare festa il Village è pieno di locali con musica vivace, bar e caffetterie dove passare una serata elegante in città. Le strade sono piene fino a tardi nei fine settimana, con festaioli alla ricerca di posti come The Dove Parlour, un elegante bar sotterraneo all’interno  di un salone vittoriano, oppue Otto, un bar che propone vini italiani in un ambiente spumeggiante il tutto accompagnato da deliziosi antipasti preparati da Mario Batali.

La passata di pomodoro di Batali si trova in tutto il Village, e sempre qui troverai anche il celebre e amato Babbo Ristorante e Enoteca, con il suo menú  degustazione di paste, o il rustico ristorante italiano Lupa Osteria Romana, nel quale Batali ha una partecipazione, che pure troverai nel quartiere. Per una cucina americana di stagione vai al Blue Hill, con la sua fresca aria di fattoria, o al Gotham Bar and Grill, del rinomato chef newyorkese Alfred Portale. Per il sushi prova ad andare al Ushiwakamaru.

 

Union Square

Proprio a nord del Village si trova Union Square, che in passato è stata il punto d’incontro di attivisti politici di ogni genere, dai líders sindacali negli anni ’20 ai manifestanti contro la guerra negli anni ’60. Fino all’occupazione di Wall Street nel 2011. Ma su una cosa tutti sembrano essere pacíficamente d’accordo ed è che qui si mangia bene.

L’Union Square Greenmarket è un posto molto frequentato da cuochi ed ecologisti che vengono qui per i prodotti biologici, provenienti da coltivazioni locali. Ci sono anche delicatessen  pronte per essere consumate. Abbondano anche deliziosi ristoranti  come  lo zen sushi in 15 East, pesce e frutti di mare freschi li troverai in Blue Water Grill, mentre la cucina italiana potrai provarla nel primo ristorante di Manhattan, l’ Union Square Café. Va detto anche che si può fare una buona colazione irlandese e bere abbondanti birre al Lillie´s, un Irish-pub.

 

 

 

Cornejo Only-apartments AuthorCornejo

Per le tue prossime vacanze trova il tuo appartamento a New York e addentrati in questi due meravigliosi quartieri.

Contattami 

San Isidro

Di San Isidro si conoscono addirittura nome e cognome. Isidro de Merlo e Quintana, nato alla fine del XI secolo e morto nel 1172, fu un umile agricoltore che grazie alla preghiera riuscì a far salire le acque di un pozzo e così salvare il proprio figlio. Dopo aver vissuto una vita ricca di miracoli, si sposò con María Toribia, anch´essa proclamata santa.

feste-madrid-2013

Foto: © Jim Anzalone

Altri miracoli che la tradizione gli attribuisce sono gli angeli che lo aiutavano ad arare le terre del padrone, Juan de Vargas, e di come ripartiva semente e grano trai poveri. San Isidro è il patrono degli agricoltori in diverse località della Spagna e dell´America Latina.  

San Isidro 2013

 

Quest´anno le feste di San Isidro durano 10 giorni, dal 10 al 19 maggio. Cosa fare durante questa festa così conosciuta. Date un´occhiata alla lista. 

 

Assistere alla Romería, attorno all´ermita, nella Pradera di San Isidro. Per chi non lo sapesse bisogna portarsi da mangiare da casa. Vi sono inoltre bancarelle di cibi tradizionali. 

Non perdersi la messa e la benedizione dell¡acqua, secondo l´antico rito mozarabo, nonostante la chiesa sia sempre stracolma di fedeli. Verranno poi dati garofani ai partecipanti. 

Gli amanti delle corride aspettano quelle di San Isidro a Las Ventas. In tutto si terranno 47 spettacoli.

Siccome a non tutti piace vedere soffrire un animale, meglio dirigersi agli eventi musicali pomeridiani vicino a Plaza Mayor.

Dal 12 al 15 maggio, durante la prima parte delle feste, vicino a Lavapiés, il Circo Price mette in scena lo spettacolo Callejeando.

In Plaza de los Comendadores si tiene la Feria de la Cacharrería, con bancarelle dedicate all´artigianato locale.

Vicino alla Puerta de Toledo e al Parque del Rastro si tiene SUMandoLETRAS, una fiera culturale che ha come obiettivo lo scambio di libri e il fomento della lettura.

Il 18 e il 19 maggio a Lavapiés e a La Latina, los castizos (personaggi popolari della cultura locale) escono in strada con costumi folklorici a ballare chotis ed altro. Vi saranno percorsi guidati che ti porteranno nei posti dove visse e pregò San Isidro. Il tutto colorito dal viavai del pubblico locale.

Concerti a Puerta de Alcalá, di sera, il 17, 18 e 19. Suoneranno Hombres G, Café Quijano e Rosario Flores.
Le verbenas si terranno a Las Vistillas. Gi abitanti di solito mangiano, ascoltano musica e ballano vestiti con costumi.

Vi saranno inoltre numerosi concerti di chitarra spagnola, zarzuela, musica con organetti e bicchieri d´acqua, burattini, cantastorie, rock duro, concorsi, giochi e consegna di premi a cittadini illustri di Madrid.

Candela Vizcaíno Only-apartments AuthorCandela Vizcaíno

Affitta uno degli appartamenti nel centro di Madrid  e lanciati a festeggiare!

Contattami 

Articoli precedenti »